Il sito dell'Istituto Nautico San Giorgio utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Law

Conduzione apparati e impianti

Il Diplomato in “Trasporti e Logistica”:

  • ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi, nonché l’organizzazione di servizi logistici;
  • opera nell’ambito dell’area Logistica, nel campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del traffico e relativa assistenza, delle procedure di spostamento e trasporto, della conduzione del mezzo in rapporto alla tipologia d’interesse, della gestione dell’impresa di trasporti e della logistica nelle sue diverse componenti: corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici;
  • possiede una cultura sistemica ed è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore in cui è orientato e di quelli collaterali.

È in grado di:

  • integrare le conoscenze fondamentali relative alle tipologie, strutture e componenti dei mezzi, allo scopo di garantire il mantenimento delle condizioni di esercizio richieste dalle norme vigenti in materia di trasporto;
  • intervenire autonomamente nel controllo, nelle regolazioni e riparazioni dei sistemi di bordo;
  • collaborare nella pianificazione e nell’organizzazione dei servizi;
  • applicare le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico e organizzativo dell’impresa;
  • agire, relativamente alle tipologie di intervento, nell’applicazione delle normative nazionali, comunitarie ed internazionali per la sicurezza dei mezzi, del trasporto delle merci, dei servizi e del lavoro;
  • collaborare nella valutazione di impatto ambientale, nella salvaguardia dell’ambiente e nell’utilizzazione razionale dell’energia.

L’opzione “Conduzione di apparati e impianti marittimi” afferisce all’ articolazione “Conduzione del mezzo”.
Nell'articolazione “Conduzione del mezzo”, opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ”, vengono approfondite le problematiche relative alla gestione e alla conduzione di impianti termici, elettrici, meccanici e fluidodinamici utilizzati nella trasformazione e nel controllo dell’energia con particolare riferimento alla propulsione e agli impianti navali. Il Diplomato possiede inoltre conoscenze tecnico-scientifiche sulla teoria e tecnica dei controlli delle macchine e degli impianti ed è in grado di occuparsi e gestire gli impianti di tutela e disinquinamento dell’ambiente.
A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’ indirizzo “Trasporti e Logistica” – articolazione “Conduzione del mezzo” - opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:

    • Identificare, descrivere e comparare le tipologie e funzioni dei vari apparati ed impianti marittimi.
    • Controllare e gestire il funzionamento dei diversi componenti di uno specifico mezzo di trasporto.
    • Intervenire in fase di programmazione, gestione e controllo della manutenzione di apparati e impianti marittimi.
    • Controllare e gestire in modo appropriato apparati e impianti di bordo anche relativi ai servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri.
    • Interagire con i sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio del traffico e gestire le relative comunicazioni nei vari tipi di trasporto.
    • Cooperare nelle attività di piattaforma per la gestione delle merci, dei servizi tecnici e dei flussi passeggeri in partenza ed in arrivo.
    • Operare nel sistema qualità nel rispetto delle normative sulla sicurezza.L’opzione “Conduzione del mezzo navale” afferisce all'articolazione “Conduzione del mezzo”.

Nell’articolazione “Conduzione del mezzo”, opzione “Conduzione del mezzo navale”, vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative alle modalità di conduzione del mezzo di trasporto per quanto attiene alla pianificazione del viaggio e alla sua esecuzione impiegando le tecnologie e i metodi più appropriati per salvaguardare la sicurezza delle persone e dell’ambiente e l’economicità del processo.

Propedeutico a: 

Il diplomato potrà trovare impiego come Allievo ufficiale di macchina, tecnico in strutture di ricerca, estrazione, trasporto, raffinazione e distribuzione dei prodotti petroliferi; in impianti per la trasformazione dell’energia e per la produzione di vapore; in impianti di refrigerazione e climatizzazione; in impianti per il disinquinamento dell’ambiente marino e terrestre e per lo smaltimento dei rifiuti; in impianti per lo sfruttamento delle risorse marine; in gestione di impianti automatizzati di terra e di bordo.

Potrà completare la propria formazione presso gli Istituti Tecnici Superiori dell'ambito “Mobilità delle persone e delle merci” presente all'Accademia Mercantile di Genova, “Produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture”, “Gestione infomobilità e infrastrutture logistiche”.

Ha l'accesso a qualsiasi indirizzo universitario con una preparazione di elezione per Ingegneria, Ingegneria Navale, Ingegneria dei Trasporti, Scienze e Tecnologie della Navigazione.

Discipline Comuni IT - Settore tecnologico

Materia
Diritto ed economia 2 2      
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Matematica 2 2 2 2 2
Religione cattolica o Attività alternative 1 1 1 1 1
Scienze e tecnologie applicate   3      
Scienze integrate (Chimica) 3 3      
Scienze integrate (Fisica) 3 3      
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2 2      
Scienze motorie 2 2 2 2 2
Storia, cittadinanza e costituzione 3 3 3 3 3
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 3      
Tecnologie informatiche 3        

Scienze integrate (Fisica), Scienze integrate (Chimica), Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica, Tecnologie informatiche prevedono 2 ore su 3 in compresenza.

Discipline IT Tecnologico comuni alle Articolazioni Costruzione del mezzo, Conduzione del mezzo e Logistica

Materia
Complementi di matematica     1 1  
Diritto ed economia     2 2 2
Elettrotecnica, elettronica e automazione     3 3 3